L’offerta servizio tutela gas prevede l’applicazione delle condizioni economiche e contrattuali di fornitura gas regolate dall’Autorità per l’Energia Elettrica, del Gas e Sistema Idrico, come da delibera 64/09 e delibera 229/01.

Hanno diritto alla tutela gas (indipendentemente dal fornitore e dal mercato di riferimento):

tutti i clienti domestici
i condomini con uso domestico e consumo annuo inferiore a 200.000 Smc
Le condizioni economiche applicate alle forniture con servizio di tutela sono fissate periodicamente dall’AEEGSI in base alle disposizioni del testo integrato delle attività di vendita al dettaglio di gas (Allegato A alla Delibera AEEGSI ARG/gas 64/09).

Le condizioni economiche prevedono l’applicazione di corrispettivi relativi ai:

Servizi di vendita

  • Materia Prima Gas
  • QVD – Corrispettivi di commercializzazione al dettaglio
  • QOA – Corrispettivo relativo agli oneri aggiuntivi
  • Corrispettivo pari agli oneri di gradualità
  • Servizi di rete

QTI – Costi e oneri relativi ai servizi di trasporto
Tariffa di distribuzione
Le componenti  espresse in €/J, devono essere moltiplicate per il parametro PCS per convertirle in €/m3 (euro/metrocubo).
Il volume riportato in fattura è ottenuto moltiplicando, in assenza di correttore elettronico, i consumi rilevati per il coefficiente correttivo C, fornito dalla società di distribuzione.

Le componenti del prezzo del gas sono tariffa, accise e imposte.

La tariffa è di competenza dell’AEEGSI e copre i costi di acquisto del gas, le attività di trasporto e stoccaggio e le attività di distribuzione e vendita.

La formazione del prezzo per i clienti finali dipende dall’imposizione fiscale (accise e imposte).

  • Accisa: è espressa in €/Smc ed è articolata su diverse aliquote, differenziate per fasce annuali di consumo e per zona geografica
  • Addizionale regionale (solo se istituita dalla Regione): è espressa in €/Smc ed è articolata per fasce annuali di consumo. Non si applica nelle Regioni a statuto speciale
  • IVA: è espressa in termini percentuali e viene applicata sul totale dell’importo, comprensivo di accisa e addizionale regionale. È differenziata per fascia di consumo del gas:
    10% per i corrispettivi dei primi 480 Smc consumati in un anno solare
    22% per i corrispettivi dei consumi oltre 480 Smc

Nota: 1 Smc (Standard metro cubo) corrisponde ad un gas a temperatura di 15°C e pressione costante di 1,01325 bar

 

Per maggiori informazioni, consulta il sito dell’Autorità per l’Energia Elettrica e del Gas. :

http://www.autorita.energia.it/it/prezzi.htm
Le tariffe sono divise per ambito tariffario.

Condizioni economiche per il II  trimestre 2016: