Il gasolio per autotrazione è utilizzato come alimentazione per i motori a combustione interna ad accensione spontanea, detti motori a ciclo diesel.

Le caratteristiche più importanti dal punto di vista dell’utilizzo del prodotto sono:

  • contenuto zolfo: 0,001% in peso, pari a 10 parti per milione.
  • numero di cetano: Il numero di cetano indica la capacità d’accensione di un gasolio, tanto più è alto, tanto più facilmente il gasolio può auto accendersi nel motore diesel. Oggi il numero minimo di cetano richiesto nei normali gasoli per autotrazione è 51.a
  • proprietà a freddo (punto d’intorbidamento; CFPP): Il punto d’intorbidamento rappresenta in gradi centigradi quella temperatura alla quale compaiono nel gasolio le prime formazioni solide, indica quindi la temperatura più bassa alla quale il gasolio può fluire nel sistema d’alimentazione senza creare problemi.

Altro sistema per rilevare le proprietà a freddo del gasolio è la determinazione del punto d’intasamento a freddo dei filtri, detto CFPP (cold filter plugging point.)

  • Lubricity: Potere lubrificante del gasolio. A seguito delle continue riduzioni del contenuto di zolfo nel gasolio autotrazione, sono stati eliminati i componenti che naturalmente conferivano al gasolio un potere lubrificante (lubricity). Per questo motivo sono utilizzati additivi (lubricity improver) per ripristinare il potere lubrificante del gasolio.